Prestiti per Casalinghe Senza Busta Paga Online

I prestiti per casalinghe senza busta paga online sono una particolare forma di finanziamento che solo poche finanziarie o pochi istituti di credito effettuano. Sappiamo infatti che per erogare un finanziamento banche e finanziarie richiedono prima di tutto la certificazione di un reddito certo, dunque la presenza di una busta paga se lavoratori subordinati, di una dichiarazione dei redditi se lavoratori autonomi.

Le casalinghe invece non sono in possesso di nulla di tutto ciò essendo la loro prestazione lavorativa non retribuita. Risulta dunque sempre piuttosto difficile trovare finanziarie che siano interessate a valutare l’erogazione di prestiti a questa categoria di lavoratrici che invece spesso risultano tra le più puntuali nel pagamento.

I pochi istituti che erogano prestiti per casalinghe quasi sempre richiedono che questi tipi di finanziamenti siano finalizzati per l’acquisto di beni che verranno utilizzati per la professione dalla richiedente il finanziamento e dal nucleo famigliare, come per esempio macchinari per la pulizia della casa, lavatrici, lavastoviglie, elettrodomestici in genere e arredamento dell’abitazione. Gli importi erogati non sono mai molto elevati e generalmente non superano i 3000 euro.

Come per tutti gli altri tipi di finanziamenti, anche i finanziamenti per casalinghe vengono approvati solamente dietro presentazione di un reddito che consenta di dimostrare la capacità economica necessaria per pagare le rate, con il particolare che non é necessario che sia la casalinga a possedere tale reddito ma può benissimo essere il marito o i figli che intervengono quali garanti a supporto della pratica. Qualora questo non sia possibile, si può provare a offrire in garanzia alla finanziaria o alla banca un bene sul quale l’istituto stesso potrà rifarsi in caso di mancato pagamento del finanziamento.

In ogni caso, sia che un familiare intervenga come garante che nel caso di prestazione di garanzia reale, a essere decisiva in primis sarà la storia creditizia della casalinga. Il fatto di aver sottoscritto in passato altri finanziamenti per casalinghe e aver sempre pagato le rate in maniera puntuale giocherà a favore della richiedente. Allo stesso modo il fatto di non essere iscritti in nessuna banca dati come cattivi pagatori né tantomeno come protestati sarà un elemento importantissimo anche nella determinanzione del tasso del finanziamento.

Va infine detto che a volte, se si richiedere un finanziamento inferiore ai 1500 euro, possono essere molto utili le carte di credito revolving con le quali le finanziarie concedono finanziamenti erogati sulla carta di credito la cui restituzione avviene in 10 o 12 rate mensili, ritornando nel frattempo libera la quota di capitale pagata per nuovi acquisti da pagare sempre in forma rateale.

Posted in Guide sui Prestiti Senza Busta Paga Online.